Cartomanzia seria a basso costo

Come funziona la cartomanzia? Quanto costa? Esiste una cartomanzia seria a basso costo?

La cartomanzia è un’arte divinatoria antica e molto praticata ai giorni nostri. Ma come funziona? Si può davvero fare affidamento su quello che il cartomante vede nel nostro futuro? E quanto costa? Esiste quella seria a basso costo? Nelle prossime righe cercheremo di rispondere a tutte queste domande. Inizieremo, dunque, con un excursus sulle sue origini, spiegandovi come funziona questa arte divinatoria e affrontando, infine, l’argomento dell’effettiva o meno affidabilità della cartomanzia seria a basso costo.

Molti studiosi hanno cercato di comprendere quando abbia origine, ma tutti con risultati fallimentari. Alcuni, infatti, sostengono che nasca nell’antico Egitto, altri che fu inventata dagli arabi e altri ancora, invece, che nacque presso gli zingari. Nessuna di queste tesi, però, può essere accreditata con dati scientifici.

I primi dati certi e provati risalgono al 1770. In questo anno infatti, un famoso cartomante francese di nome Alliette pubblicò un trattato che insegnava a praticarla grazie alle semplici carte da gioco francesi. Lo stesso autore nel 1783 pubblicò un altro trattato che questa volta, invece, utilizzava come mezzo divinatorio i tarocchi di Marsiglia, che compaiono dunque in questo lavoro per la prima volta.

Nel 1800, però, si ebbe il vero exploit. Tantissimi esoteristi, infatti, cominciarono ad interessarsi all’argomento e iniziarono a praticarla. Molti di questi, inoltre, sostenevano che la cartomanzia fosse l’unica arte divinatoria grazie alla quale si potesse raggiungere il sapere puro.

Dal 1800 fino ai giorni nostri la cartomanzia ha continuato ad essere praticata grazie all’ausilio di diversi mazzi di carte. In molti, infatti, ritengono che sia legata, solo ed esclusivamente, ai tarocchi di Marsiglia, ma in maniera totalmente errata. Infatti, può essere esercitata tramite le semplici carte da gioco napoletane o francesi, attraverso le sibille italiane, francesi e zigane e, infine, anche attraverso i più conosciuti tarocchi. Questa credenza, però, deriva da un dato effettivo, ovvero che il mazzo di carte più utilizzato siano i tarocchi di Marsiglia, costituiti da 98 carte divise in arcani maggiori e arcani minori.

Ma come funziona? Si basa su un principio molto semplice, ovvero quello del come sopra sotto. Questo significa che ogni carta può rappresentare degli elementi della realtà a noi circostante, nonché le forze occulte che possono agevolarci o ostacolarci. Il cartomante abile e esperto, dunque, riesce, grazie a questo tipo di lettura, a vedere nel passato, nel presente e nel futuro della persona che interroga le carte.

Ma quanto costa rivolgersi ad un cartomante? I costi ovviamente variano in base al tipo di cartomanzia alla quale ci si rivolge. Se, ovviamente, ci si reca dal cartomante di persona questo avrà un prezzo diverso da una lettura delle carte in diretta tv e diverso ancora da una lettura della carte al cellulare.

La cartomanzia seria a basso costo, dunque, esiste veramente e nella fattispecie è attribuibile soprattutto da cellulare, disponibile su siti come CartomantiABassissimoCosto.com. In questo caso, però, è importantissimo effettuare un primo consulto gratuito, così da essere effettivamente sicuri di affidarsi ad un cartomante di esperienza e con abilità.

Il nostro consiglio, dunque, è quello di farsi sempre un’idea consultando più cartomanti via telefono, così da capire chi tra questi possa esaudire realmente le vostre richieste. I primi consulti, inoltre, sono quasi sempre gratuiti e questo vi permetterà di scegliere accuratamente a chi affidarvi per conoscere il vostro futuro senza dover, per questa ragione, spendere dei soldi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.