La linea della Testa

Nella lettura della mano un posto speciale l’occupa la seconda linea orizzontale presente sul palmo della nostra mano: la linea della testa che rappresenta la nostra sete di conoscenza ma anche il desiderio di apprendere e conoscere il mondo che ci circonda. Essa può significare il nostro modo di relazionarci in relazione alle scelte della vita e quindi il tipo di ragionamento che applichiamo alle sfide della vita quotidiana.

La linea della Testa

Se la linea della testa è corta allora preferiamo dare poca importanza alla razionalità e quindi preferiamo agire d’istinto scegliendo le conquiste fisiche a quelle mentali. Se la linea è curva o pendente allora vorrà dire che abbiamo un ottimo rapporto con la creatività. Se la linea della testa è ben separata da quella della vita allora vorrà dire che nutriamo un grande entusiasmo per la vita e tendiamo a considerarla come una grande e appassionante avventura. Nel caso in cui la linea è ondulata abbiamo una scarsa capacità di attenzione, mentre se è lunga e profonda abbiamo le idee chiare e quindi sappiamo cosa vogliamo dalla vita, quindi abbiamo focalizzato i nostri obiettivi e vogliamo raggiungerli. Se la linea della testa è dritta vuol dire che siamo pratici e realisti e detestiamo chi si aggrappa ai sogni e alle illusioni. Continue reading

Lettura della Mano

La lettura della mano ha radici molto profonde nell’antichità. Infatti si parla di tale arte già dai tempi dei Romani. Essa viene definita l’arte della chiromanzia, dal greco cheiromantéia (mano + predire). Dalla lettura della mano è possibile predire non solo il futuro di una persona ma anche capire la sua personalità e il suo carattere. Per poter leggere la mano bisogna innanzitutto individuare le linee cardine che determinano il profilo emotivo di una persona.

Lettura della Mano

Prima di distinguerle, bisogna sfatare un mito che riguarda la differenza tra la mano destra e quella sinistra. Ebbene secondo diverse scuole di pensiero ogni mano avrebbe un potenziale differente a seconda del sesso della persona. Ad esempio per la donna, la mano destra costituisce tutto quello che aveva d’innato quindi il suo talento, mentre quella sinistra mostrerebbe le varie esperienze accumulate nel corso della sua esistenza. Negli uomini queste due interpretazioni si invertono. Di conseguenza la mano sinistra è il suo bagaglio con il quale è nato, mentre quella destra rappresenta tutte le conquiste accumulate nel tempo. Continue reading